Durata dei film per copertura

Mondo: area climatica (irradiazione globale annua)
Zona mediterranea: area climatica (irradiazione globale giornaliera)
irradiazione globale

Lunga conservazione dei film

È essenziale ricordare che la durata del film è legata a diversi parametri:

  • adeguata messa in opera
  • struttura e disegno della serra
  • protezione dei punti di contatto
  • latitudine
  • fattori climatici
  • tipo di coltura e relativi trattamenti (natura e frequenza di utilizzo dei fitosanitari)

Il film plastico viene stabilizzato esclusivamente contro l'azione degradante della luce del sole.

Gli studi condotti dai principali produttori di additivi dimostrano che l'azione degli stabilizzanti anti-UV utilizzati nei film plastici può essere neutralizzata se il film viene a contatto con alcune categorie di fitosanitari, con conseguente riduzione della durata del film.

L'utilizzatore deve quindi porre la massima attenzione nell'evitare il contatto con il film di sostanze chimiche a base di zolfo, cloro, rame, bromo, ferro, alluminio, ecc. poiché esse ne accelerano il degrado.

Il contatto tra le sostanze sopra elencate ed il film può avvenire in diverse modalità:

  • fisica (tramite atomizzatori o cannoni)
  • chimica (tramite sublimazione della sostanza, cioè il passaggio della sostanza dallo stato solido direttamente a quello gassoso)

Gli accorgimenti da adottare per ridurre il contatto tra fitosanitari e film sono, ad esempio:

  • evitare il contatto tra il film e le piante
  • effettuare una adeguata ventilazione della serra
  • evitare di spargere i fitosanitari direttamente sul film
  • non bruciare zolfo, PVC o altro all'interno o in prossimità della serra, ecc.

Classificazione dei film

Le durate dei film per copertura prodotti dalla Lirsa sono conformi a quanto previsto dalla Norma Europea UNI EN 13206 e sono state calcolate secondo le possibili formulazioni anti-UV (stabilizzazione) e le aree climatiche di posa in opera.

Tabella della classificazione dei film e durate minime garantite sulla base dell'invecchiamento artificiale in laboratorio secondo la norma UNI EN 13206

CLASSE SPESSORI (micron) DURATA (ore luce wom)
N ≥ 120 μm ≥ 400
A ≥ 150 μm ≥ 1700
B ≥ 150 μm ≥ 3200
C ≥ 180 μm ≥ 4600
D ≥ 180 μm ≥ 6000
E ≥ 210 μm ≥ 7300

N. b.: per ottenere una durata come da tabella, è indispensabile che i film vengano posti in opera nella stagione autunnale.